Come scegliere il colore della pittura per interni

Come scegliere il colore della pittura per interni

Se stai pensando di ridipingere casa, devi sapere che la scelta della pittura per interni è fondamentale per avere ambienti gradevoli da vedere e piacevoli da vivere. Infatti, ogni colore ed ogni tipologia di vernice può dare una certa caratteristica alle pareti, influenzare la luminosità, determinare l’atmosfera e addirittura influire sull’umore.  Ecco allora i consigli giusti su come scegliere il colore della pittura per interni.

Quali sono i colori che danno più luce?

Ogni tonalità è data dall’unione dei colori primari: rosso, giallo e blu vengono mescolati per arrivare a una cromia diversa che potrà avere una tonalità più tendente al freddo o al caldo. 

Tra i colori che danno più luce ci sono sicuramente le pitture per interni nelle tonalità calde o neutre. Infatti, mentre i colori come gialli, rossi e arancioni richiamano alla mente le belle giornate di sole e sono adatti per stanze con esposizione al Nord, i toni neutri, ovvero quelli che vanno dal bianco al grigio, solo perfetti per diverse tipologie di ambienti in cui c’è bisogno di più luce.

Come dare luce alle pareti?

Sicuramente, scegliere il colore giusto è il primo passo per dare luce alle pareti. In questo caso, sono d’aiuto le pitture per interni nei toni chiari, del bianco, beige o grigio, che permettono di amplificare la luce naturale. 

Se ti stai chiedendo come dipingere una stanza poco luminosa, non ci sono dubbi: la scelta di tono su tono utilizzando palette chiare è un’ottima idea, così come vuole la tradizione nordica, ma se si cerca un effetto più originale è possibile anche abbinare queste tonalità a una parete o complementi arredo in contrasto. 

In camera da letto, o nella zona living, la presenza di uno specchio contribuirà a far apparire l'ambiente più ampio e luminoso. In questo caso, scegliendo con cura la cornice e la forma dello specchio, quest'ultimo diventerà un oggetto di design.

E’ importante scegliere anche la giusta illuminazione artificiale, oltre che i colori adatti, per dare più luce alle pareti, magari adattandosi anche ai cambiamenti che avvengono durante il giorno. In linea generale, la luce calda tende a esaltare i toni dei gialli e dei rossi, mentre quella fredda evidenzia i toni dei verdi e dei blu.

Quale colore riflette la luce

Anche in questo caso, il bianco è sicuramente una soluzione eccellente per riflettere ed esaltare la luce naturale. Attenzione, però, perché se si vuole sapere quali sono i colori che danno più luce è bene conoscere la loro esatta composizione. Basta poco, ad esempio, ad un bianco per farlo virare verso il rosso e farlo diventare così più caldo e avvolgente.

Per evitare un effetto banale con colori classici, anche tonalità più particolari e tenui, come il lavanda, giallo, azzurro, grigio e rosa candy, sono perfetti per riflettere la luce e dare maggiore luminosità agli ambienti, anche quelli più scuri e stretti come corridoi e disimpegni.

Nella zona notte, invece, è bene bilanciare colori che riflettono la luce con tonalità che conferiscono un ambiente più calmo e rilassato, perfetto per il risposo notturno.

Lascia un Commento

Tutti i campi sono richiesti

Digita il Codice

Informazioni

Brands

I più venduti

Tags